Capelli crespi: i rimedi per domarli

Capelli crespi e gonfi: ecco come dirgli addio!

Ti è mai capitato di passare decine di minuti a lisciare i capelli, oppure a creare onde perfette, per poi ritrovarti con i capelli crespi non appena varcata la soglia di casa?
Quella contro l’umidità, lo sappiamo, è una battaglia frustrante.

Non importa se i tuoi capelli sono lunghi, corti, colorati, ricci o lisci: l’effetto “nuvoletta” colpisce senza discriminazioni!

capelli-crespi-shampora
credits @giphy

Ma perché l’umidità crea tanto scompiglio nei nostri capelli?

Proviamo a capire meglio cosa succede alla nostra chioma.

In cosa consiste il crespo?

Il crespo si presenta, in genere, quando i capelli sono secchi e hanno carenza di nutrimento.

Le cuticole si sollevano e permettono all’idratazione di penetrare e gonfiare gli steli. Allo stesso modo, i capelli non riescono a trattenere l’idratazione.
Come risultato, i capelli appaiono secchi e crespi, invece di idratati, lisci e in ordine.
In genere, i capelli ricci tendono a soffrire di più l’effetto crespo rispetto ai capelli lisci, in quanto soffrono di più la disidratazione.

capelli-crespi-shampora

Perché i capelli sono crespi?

Avere o meno i capelli crespi è, spesso, un fattore ereditario.
Tante altre, però, possono essere le cause dell’effetto crespo sulla tua chioma.
Vediamo qui di seguito alcune delle più frequenti:

  • Fattori climatici
    Umidità, vento, eccessiva esposizione al sole e salsedine possono essere cattivi alleati del capello effetto “seta”.
    Anche il cambio di stagione può essere responsabile dell’effetto crespo perché comporta l’alterazione del metabolismo.
capelli-crespi-shampora
credits @giphy
    • Trattamenti aggressivi
      Anche i trattamenti per capelli (come la colorazione, la decolorazione o la permanente) possono influire sul crespo. Infatti, queste lavorazioni professionali danneggiano le cuticole e la struttura dei capelli.
      Cerca di limitarne l’uso, in modo da non indebolire troppo la chioma!

 

    • Phon e strumenti di styling
      L’utilizzo di strumenti come il phon, la piastra o l’arricciacapelli può danneggiare gli steli, in quanto il calore stressa moltissimo i capelli, conferendogli il fastidioso effetto crespo.
      Ricorda di utilizzare sempre uno spray protettivo prima dello styling.
      Quando puoi, evita l’utilizzo del phon e lascia asciugare i capelli all’aria!

 

capelli-crespi-shampora
credits @giphy

Ecco alcuni consigli per combattere l’effetto crespo!

Per quanto possiamo soffrire del fastidioso effetto crespo, ci sono alcuni accorgimenti che possiamo mettere in pratica per ridurlo.

    • Lava i capelli con acqua tiepida (mai bollente) e sciacquali con acqua tiepido-fredda. In questo modo permetterai alle cuticole di richiudersi e ricompattarsi: i capelli saranno molto più lucidi e disciplinati!

 

    • Dopo averli lavati, non strizzarli con forza, ma utilizza un asciugamano per tamponare delicatamente l’acqua in eccesso

 

    • Usa dei prodotti termoprotettori e leave-in: sono studiati per creare una barriera tra i tuoi capelli e i fattori esterni che possono danneggiarli

 

    • Idratali a fondo! I capelli crespi hanno bisogno di molta più idratazione rispetto agli altri. Vai con maschere, balsami e oli idratanti!

 

Come abbiamo detto, la difesa migliore che abbiamo contro l’effetto crespo è l’idratazione.
Per mantenere i capelli idratati occorrono dei prodotti specifici e dedicati.

Perché non avere, dunque, un prodotto su misura?
Crea anche tu i tuoi shampoo, conditioner e leave-in personalizzati per gestire la tua chioma!
 

capelli-crespi-shampora
credits @giphy

Lascia un commento

La tua email non sarà visibile.