Tinta a casa: consigli su come fare la tinta da sola

 Come fare la tinta a casa da sola: consigli per un risultato come dal parrucchiere

Nell’ultimo anno abbiamo dovuto reinventarci e adattarci a una situazione nuova e straordinaria. Gran parte delle nostre abitudini sono cambiate radicalmente, così come la nostra beauty routine. Se anche tu eri abituata ad andare dal parrucchiere per fare il colore e stai cercando di capire come fare la tinta a casa da sola, questo è il posto giusto 🙂

Regola numero 1: no panic!

Sebbene possa sembrare un’operazione complicata, non preoccuparti, con questa semplice guida imparerai a fare la tinta a casa da sola proprio come dal parrucchiere.

Che tu voglia coprire la ricrescita o colorare tutta la tua chioma, il procedimento da seguire è lo stesso, ad eccezione degli ultimi passaggi che andremo a vedere insieme.

tinta-a-casa-consigli-shampora

Se desideri mantenere il tuo colore coprendo solo la ricrescita, ravvivare il tuo tono o scurirlo, possiamo farlo tranquillamente a casa.

L’occorrente per fare la tinta a casa

Per iniziare, ecco quello che ti occorrerà:

  • Tubo di tinta del colore scelto
  • Ossigeno
  • Guanti
  • Crema di protezione
  • Mantellina o asciugamano vecchio
  • Mollette per fermare i capelli
  • Ciotola e pennello (opzionale, possiamo anche usare direttamente le mani)

Una volta dopo aver preparato tutto l’occorrente, sei pronta per iniziare!

tinta-a-casa-shampora
Ricorda: è consigliato non lavare i capelli per almeno 2 giorni prima della tinta. In questo modo, gli oli naturali della cute proteggeranno al meglio il capello e il cuoio capelluto dal colore.

Step 1: preparazione della tinta

Esistono diverse tipologie di tinta, in questo caso andiamo ad approfondire l’applicazione della colorazione permanente, ovvero la tinta che copre i capelli bianchi e rimane sulla chioma a lungo.

In caso tu abbia acquistato una tinta già pronta per l’applicazione, ti basterà seguire le istruzioni riportate sulla confezione per definire le dosi.
Se invece la tua tinta è da miscelare con l’ossigeno, nessun problema: in genere, il rapporto di miscelazione è 1:1 (ovvero stessa quantità di tinta e stessa quantità di ossigeno), oppure 1:2 (ad esempio 60ml di tinta e 120ml di ossigeno).

Il Kit Hair Color di Shampora invece ha un rapporto di miscelazione di 1:1,5 (60mL di colore + 90mL di ossigeno) già pre-bilanciato all’interno dell’applicatore, in modo da non dover impazzire con la bilancia.

 

hair-color-shampora
Ecco la texture dell’Hair Color Shampora!

L’ossigeno serve per “attivare” i pigmenti del colore che andranno a colorare la nostra chioma del tono che vogliamo.

In caso hai versato in una ciotola la tinta e l’ossigeno, mescola con cura con un pennello o con un cucchiaino di plastica (non metallo).
Se, invece, disponi di un applicatore chiuso (simile a un biberon), ti basterà scuotere per bene per rendere la miscela omogenea.

tinta-test-cutaneo-shampora

24 ore prima dell’applicazione è consigliato fare un test cutaneo per verificare eventuali allergie. Per farlo, prendi un cotton fioc, bagnalo nella tinta e appoggialo dietro all’orecchio lasciando un po’ di miscela. Se dopo 24 ore non hai riscontrato rossori o reazioni allergiche, sei pronta per partire 🙂

Step 2: dividi i capelli e proteggi la pelle

Ora che abbiamo pronta la nostra tinta, è il momento di passare all’azione!

Per prima cosa, proteggi i vestiti con un asciugamano poggiandolo sulle spalle, oppure indossa una t-shirt vecchia (così non avrai problemi in caso si sporchi di tinta).
Dopodiché, spazzola delicatamente i capelli e inizia a dividerli in ciocche uguali, fermandole con una molletta. Questa divisione ci aiuterà a distribuire meglio il colore sulle radici.

 

dividi-i-capelli-shampora

 

Una volta dopo aver legato le ciocche, applica una crema protettiva lungo tutta l’attaccatura dei capelli: se non disponi di una crema specifica per la tinta, puoi utilizzare uno strato denso di crema idratante.

Step 3: applicazione della tinta a casa

Per prima cosa, indossa i guanti.
Se hai ciotola e pennello e desideri coprire la ricrescita, inizia prelevando un po’ di colore e applicalo sulle radici della prima ciocca, assicurandoti di distribuirlo con cura.

 

applicazione-tinta-shampora

 

Effettua lo stesso procedimento su tutte le altre ciocche e lascia in posa la tinta per circa 30-35 minuti.
Gli ultimi 5-10 minuti, allunga il colore anche sulle punte e sulle lunghezze per uniformare il colore 🙂

Se, invece, desideri colorare tutti i capelli (non solo le radici), applica il colore direttamente su tutta la chioma sin da subito (lunghezze e punte comprese) e attendi 30′-35′ di posa.

 

posa-shampora

 

In caso tu non disponga di ciotola e pennello, segui lo stesso procedimento utilizzando le mani, non fa differenza!

Step 4: risciacquo e piega

Dopo aver atteso il tempo di posa e aver massaggiato con cura la tinta 2-3 minuti prima del termine, possiamo procedere al lavaggio dei capelli.

massaggia-tinta-shampora

Per prima cosa, sciacqua con cura la chioma fino a che l’acqua non diventa limpida.
Dopodiché, effettua il primo shampoo, massaggiando bene la cute e le lunghezze.
Meglio utilizzare un prodotto specifico per capelli tinti, o crearne uno su misura per te con Shampora.

È sempre consigliato fare due passate di shampoo per essere sicuri di aver pulito bene i capelli, dopodiché applichiamo una bella dose di Conditioner o maschera post-shampoo sulle lunghezze e sulle punte per sigillare ancora meglio il colore all’interno del capello.

Dopo 1-3 minuti, sciacqua con cura et voilà!
Fai la piega che preferisci e goditi il tuo nuovo colore come appena uscita dal parrucchiere! 🙂

Lascia un commento

La tua email non sarà visibile.